Lacteol: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Lacteol

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Lacteol: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

INDICE DELLA SCHEDA

Lacteol: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

LACTEOL 10 miliardi polvere orale e 5 miliardi capsule rigide.

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Una capsula contiene:

Principio attivo:

Polvere di Lactobacillus LB* (corpi microbici inattivati e liofilizzati) in mezzo di cultura fermentato ………………………………………………………………….………………170 mg. corrispondente a:

5 miliardi di Lactobacillus LB*

Una bustina contiene:

Principio attivo:

Polvere di Lactobacillus LB* (corpi microbici inattivati e liofilizzati) in mezzo di coltura fermentato ………………………………………………………………….………………340 mg. corrispondente a:

10 miliardi di Lactobacillus LB*

* Lactobacillus fermentum e Lactobacillus delbrueckii

Per gli eccipienti v. par. 6.1

03.0 Forma farmaceutica

Indice

5 miliardi capsule rigide:

Confezione contenente 20 capsule – uso orale. 10 miliardi polvere orale:

Confezione contenente 10 bustine – uso orale.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Sindromi diarroiche e dispeptiche da alterata flora batterica (diarrea, enteriti aspecifiche del lattante e degli adulti, coliti). Dismicrobismo intestinale da antibiotici. Disturbi digestivi nel lattante nutrito artificialmente. Coadiuvante nell’eliminazione degli enterobatteri patogeni resistenti ai chemio- antibiotici.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

5 miliardi capsule rigide: da 2 a 4 capsule al giorno. In caso di diarree acute: 2 capsule 3 volte al dì il primo giorno, 2 capsule due volte al dì fino al secondo giorno dopo la scomparsa della sintomatologia.

Ingerire una capsula bevendo acqua. Il contenuto della capsula può essere sciolto nel biberon con acqua o latte.

10 miliardi polvere orale: da 1 a 2 bustine al giorno. In caso di diarrea acuta: 1 bustina 3 volte al dì il primo giorno, 2 volte fino al secondo giorno dopo la scomparsa dei sintomi. Stemperare il granulato della bustina in mezzo bicchiere d’acqua. Il contenuto di una bustina può essere disciolto nel biberon con acqua o latte.

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità individuale verso il farmaco.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

N.B.: nei lattanti sotto i due anni il prodotto deve essere usato unitamente a terapia reidratante. Sopra ai due anni il trattamento con il prodotto non esclude una terapia di reidratazione, qualora necessaria.

Il grado di reidratazione (per via orale o endovenosa) deve adattarsi alla gravità della diarrea, all’età e alle condizioni di salute del paziente.

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Non sono state segnalate interazioni con l’uso di altri farmaci sistemici né topici.

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Non si conoscono effetti teratogeni. Non è stato registrato sovradosaggio dovuto al passaggio del prodotto nel latte della madre durante l’allattamento.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Il prodotto non interferisce sulla capacità di guida né sull’uso di macchine.

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Non sono noti.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Non sono stati segnalati casi di sovradosaggio.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Codice ATC : A07FA01 – Microorganismi antidiarroici-organismi produttori di acido lattico.

I principi attivi sono prodotti metabolici da Lactobacillus LB inattivato dopo coltura in un mezzo a base di siero di latte.

*Studi farmacologici in vitro e in vivo hanno evidenziato 4 tipi di meccanismi:

azione batteriostatica diretta dovuta a sostanze chimiche prodotte da Lactobacillus LB (acido lattico, sostanze batteriostatiche naturali di composizione non nota);

immunostimolazione non specifica delle mucose (aumentata sintesi di IgA)

stimolazione della crescita della flora acidogena di difesa dovuta principalmente alla presenza di numerose vitamine del gruppo B.

adesione del Lactobacillus LB inattivato alle cellule intestinali umane assorbenti e muco- secretorie. La presenza del Lactobacillus LB inattivato e del suo mezzo di cultura fermentato inibisce in un modello di coltura cellulare l’adesione e l’invasione enterocitaria dei microrganismi responsabili di diarrea.

La somministrazione di Lactobacillus LB inattivato inibisce (nel topo) la disseminazione sistemica di Campylobacterr jejuni a partire dal tubo digerente.

*L’efficacia clinica del medicinale per il trattamento di diarrea non è documentata da prove, controlli utilizzanti i criteri attualmente riconosciuti (in particolare la riduzione della quantità quotidiana delle feci).

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

Non sono stati eseguiti studi specifici, considerando la natura del principio attivo che agisce per contatto sulla mucosa intestinale senza un’attività sistemica.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

Studi effettuati sui roditori non hanno posto in evidenza alcun effetto tossico collegato con la somministrazione del Lacteol forte somministrato per via orale. Ogni lotto di prodotto è stato regolarmente sottoposto a tests di innocuità che sono risultati sempre negativi. D’altra parte l’uso clinico per oltre un decennio non ha mai fatto riscontrare alcuna tossicità del prodotto.

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Capsule:

Mezzo di coltura fermentato e liofilizzato, lattosio monoidrato, calcio carbonato, acido silicico, talco, magnesio stearato, lattosio anidro, gelatina.

Bustine:

Mezzo di coltura fermentato e liofilizzato, lattosio monoidrato, calcio carbonato, acido silicico, aroma banana-arancia, saccarosio.

06.2 Incompatibilità

Indice

Lacteol non presenta incompatibilità nota verso altri farmaci.

06.3 Periodo di validità

Indice

A confezionamento integro:

Lacteol 5 miliardi capsule rigide validità 24 mesi. Lacteol 10 miliardi polvere orale: validità mesi 36.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

e.

Lacteol capsule: conservare a temperatura non superiore a 25°C. Lacteol bustine: nessuna speciale precauzione per la conservazione.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Lacteol 5 miliardi capsule rigide è contenuto in blisters termosaldati composti da un foglio in alluminio e uno in PVC; nel Lacteol 10 miliardi polvere orale la polvere è contenuta in bustine termosaldate costituite da fogli di cellulosa, alluminio e politene.

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

modo d’impiego

Nessuna.

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

Titolare della A.I.C.: BRUSCHETTINI S.R.L. Via Isonzo 6, Genova (Italia).

Officina Farmaceutica di Produzione: Aptalis Pharma S.A.S., Route de Bû, 78550 Houdan, (Francia).

Operazioni di confezionamento secondario : Bruschettini S.r.l. – Genova

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

Confezione da 20 capsule: A.I.C. n. 028962013

Confezione da 10 bustine: A.I.C. n. 028962025

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

Gennaio 1995 / Ottobre 2004.

10.0 Data di revisione del testo

Indice

Aprile 2008

PRESCRIVIBILITÀ ED INFORMAZIONI PARTICOLARI

Torna all’indice

Lacteol – 20 Cps 5 Mld (Lactobacillus Lb(lactobacillus Fermentum+lactobacillus Delbrueckii))
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta non richiesta (Senza Obbligo di Prescrizione) Tipo: Etico Info: Nessuna ATC: A07FA01 AIC: 028962013 Prezzo: 12,6 Ditta: Bruschettini Srl


Lacteol – Polv 10 Bust 10 Mld (Lactobacillus Lb(lactobacillus Fermentum+lactobacillus Delbrueckii))
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta non richiesta (Senza Obbligo di Prescrizione) Tipo: Etico Info: Nessuna ATC: A07FA01 AIC: 028962025 Prezzo: 12,6 Ditta: Bruschettini Srl


FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il 22/7/1982, con voti 110 e lode, discutendo la tesi dal titolo: “Aspetti clinici e di laboratorio di un nuovo enteropatogeno: il Clostridium difficile“. Abilitato all’ esercizio della professione medica nell’ ottobre 1982 Iscritto all’ Albo dei Medici di Roma e Provincia il 26/1/1983