Ischemol A: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Ischemol A

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Ischemol A: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

INDICE DELLA SCHEDA

Ischemol A: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

ISCHEMOL A 0,05% + 0,1% Collirio, soluzione

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Un ml di soluzione contiene 0,5 mg di Tetrizolina cloridrato e 1 mg di Clorfeniramina maleato Eccipiente con effetti noti: Benzalconio cloruro.

Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Collirio, soluzione.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

u>

Forme allergico-iperemiche a carico della congiuntiva e degli annessi oculari. Stati congestizi della congiuntiva.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Posologia

1-2 gocce, 2-5 volte al giorno.

Modo di somministrazione Instillare nel sacco congiuntivale

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.

Non usare in soggetti affetti da glaucoma ad angolo stretto o da altre gravi malattie dell’occhio e nei bambini sotto i tre anni di età.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Il medicinale, pur presentando scarso assorbimento sistemico, deve essere usato con cautela in pazienti affetti da ipertensione, disturbi cardiaci, ipertiroidismo, iperglicemia (diabete) e nei soggetti in corso di trattamento con farmaci antidepressivi.

Il conservante presente in Ischemol A, il benzalconio cloruro, può causare irritazione oculare. Durante il trattamento, non devono essere indossate lenti a contatto morbide.

Nel caso di portatori di lenti a contatto indossare le stesse solo 15 minuti dopo l’uso del prodotto. In caso di persistere o aggravarsi dei sintomi dopo breve periodo di trattamento, sospendere l’uso e consultare il medico.

Infezioni, pus, corpi estranei nell’occhio, danni meccanici e da calore richiedono l’attenzione del medico.

Non superare le dosi consigliate.

Popolazione pediatrica

Non usare nei bambini sotto i tre anni di età.

L’uso nei bambini richiede l’approvazione del medico.

Tenere lontano dalla vista e dalla portata dei bambini poiché l’ingestione accidentale può provocare sedazione spiccata.

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Il medicinale deve essere usato con cautela in pazienti in corso di trattamento con farmaci antidepressivi.

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Non sono note controindicazioni.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

A causa della presenza di un antistaminico, il paziente deve essere avvertito della possibilità di accusare una lieve sonnolenza.

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Con l’uso oftalmico di farmaci di questo tipo si possono verificare, raramente, dilatazione pupillare, aumento della pressione endoculare, nausea e cefalea, gli effetti indesiderati sistemici come ipertensione, disturbi cardiaci, iperglicemia ai dosaggi terapeutici consigliati sono molto rari; talvolta possono manifestarsi fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso occorre interrompere il trattamento e consultare il medico affinché, ove necessario, possa essere istituita una terapia idonea.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Non vi sono problemi di sovradosaggio per la bassa quantità di farmaco instillato.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Categoria farmacoterapeutica: decongestionanti ed antiallergici – tetrizolina, associazioni, codice ATC S01GA52

Le caratteristiche farmacologiche di Ischemol A collirio sono desumibili dalle proprietà dei singoli principi attivi.

Tetrizolina cloridrato: esplica un’azione vasocostrittrice attraverso la stimolazione delle fibre adrenergiche, determinando un’azione decongestionante rapida e prolungata.

Clorfeniramina maleato: antistaminico attivo anche a piccole dosi e ben tollerato. La sua azione farmacologica si sviluppa non soltanto verso l’istamina, il più importante mediatore chimico dell’infiammazione, ma pure verso la serotonina che, nei processi infiammatori, sostiene anche una fenomenologia locale, quale dolore, bruciore.

Ischemol A agisce perciò come vasocostrittore, decongestionante, antiallergico.

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

Non pertinente.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

La somministrazione per via endovenosa del prodotto in toto ha dato valori di DL50 di 39 mg/Kg nel topo maschio, di 31,5 mg/Kg nel topo femmina, di 39,5 mg/Kg nel ratto maschio e di 35 mg/Kg nel ratto femmina; quindi possiede una bassa tossicità, soprattutto considerando l’uso topico ed il basso dosaggio impiegato in terapia.

Ischemol A collirio, dopo somministrazione prolungata topica oculare, sia nel ratto che nel coniglio, ha dimostrato di essere ben tollerato e di non dare fenomeni di sofferenza tissutale e/o sistemica.

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Saccarosio, Sodio cloruro, Benzalconio cloruro, Disodio edetato, Acqua depurata.

06.2 Incompatibilità

Indice

Non nota.

06.3 Periodo di validità

Indice

5 anni.

30 giorni dalla prima apertura.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Non conservare a temperatura superiore a 30° C.

Per le condizioni di conservazione dopo prima apertura vedere paragrafo 6.3.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Flacone in plastica da 10 ml con contagocce.

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Nessuna istruzione particolare.

Il medicinale non utilizzato e i rifiuti derivati da tale medicinale devono essere smaltiti in conformità alla normativa locale vigente.

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

THEA FARMA S.p.A.

Via Giotto, 36 – 20145 Milano

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

A.I.C. n° 023540038

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

Data della prima autorizzazione: 09 Novembre 1976. Data del rinnovo più recente: 28 Maggio 2010

10.0 Data di revisione del testo

Indice

27/03/2014

PRESCRIVIBILITÀ ED INFORMAZIONI PARTICOLARI

Torna all’indice

Ischemol A – Coll 10 ml 0,05+0,1% (Tetrizolina+clorfenamina)
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta non richiesta (Farmaco da banco) Tipo: Da Banco Info: Nessuna ATC: S01GA52 AIC: 023540038 Prezzo: 10 Ditta: Thea Farma Spa


FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il 22/7/1982, con voti 110 e lode, discutendo la tesi dal titolo: “Aspetti clinici e di laboratorio di un nuovo enteropatogeno: il Clostridium difficile“. Abilitato all’ esercizio della professione medica nell’ ottobre 1982 Iscritto all’ Albo dei Medici di Roma e Provincia il 26/1/1983