Butamirato My: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Butamirato My

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Butamirato My: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

INDICE DELLA SCHEDA

Butamirato My: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

FROBEN TOSSE SECCA 2 mg/ml gocce orali, soluzione FROBEN TOSSE SECCA 1,7 mg/5ml sciroppo

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Gocce orali, soluzione

1 ml di soluzione (pari a 20 gocce) contiene: principio attivo: 2 mg di butamirato citrato (equivalenti a 1,3 mg di butamirato).

Eccipienti con effetti noti: glicerolo; sorbitolo al 70%; metile p-idrossibenzoato.

Sciroppo

100 ml di sciroppo contengono: principio attivo: 34,5 mg di butamirato citrato (equivalnti a 21,3 mg di butamirato).

Eccipienti con effetti noti: glicerolo; sorbitolo al 70%; metile p-idrossibenzoato. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Gocce orali, soluzione; Sciroppo.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Sedativo della tosse.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Gocce orali, soluzione

Bambini tra i 6e i 12 anni: 20 gocce ogni 8-6 ore. Adulti: 40 gocce ogni 6-5 ore.

Sciroppo

Bambini tra i 6 e i 12 anni: 10 ml ogni 8-6 ore.

Adulti: 15 ml ogni 8-6 ore.

Lavare ed asciugare il misurino graduato dopo ogni utilizzo e dopo l’uso tra pazienti diversi.

Non superare le dosi consigliate.

L’uso prolungato di sedativi della tosse non è giustificato. Il trattamento deve essere limitato al periodo sintomatico. Se la tosse persiste per più di 7 giorni, in presenza di febbre, dispnea o dolore toracico, deve essere consultato il medico.

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1. Bambini di età inferiore ai 6 anni.

Il prodotto contiene sorbitolo: I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, non devono assumere questo medicinale.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

A causa dell’inibizione del riflesso della tosse da parte del butamirato, l’uso concomitante con espettoranti deve essere evitato, perché può provocare il ristagno di muco nelle vie respiratorie con aumento del rischio di broncospasmo e di infezione delle vie respiratorie.

Nei soggetti affetti da grave insufficienza renale e/o epatica, FROBEN TOSSE SECCA va somministrato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico, tenuto conto che i tassi plasmatici efficaci di butamirato citrato possono essere più elevati e/o duraturi che nei soggetti con funzionalità epatica e/o renale normale.

FROBEN TOSSE SECCA contiene glicerolo, sorbitolo e paraidrossibenzoato. Può causare mal di testa, disturbi gastrici e diarrea.

I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, non devono assumere questo medicinale.

Può causare reazioni allergiche (anche ritardate)..

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Non sono stati condotti studi specifici sulle interazioni.

L’uso concomitante con espettoranti deve essere evitato (vedere paragrafo 4.4).

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

La sicurezza d’uso durante la gravidanza e l’allattamento non è stata valutata in studi specifici.

Gravidanza

L’uso di FROBEN TOSSE SECCA deve essere evitato durante i primi tre mesi di gravidanza. Durante il resto della gravidanza FROBEN TOSSE SECCA deve essere utilizzato solo se è strettamente necessario.

Allattamento

Non è noto se il principio attivo e/o uno dei suoi metaboliti siano escreti nel latte materno.

Per ragioni di sicurezza, come regola generale, prima di assumere FROBEN TOSSE SECCA durante l’allattamento si devono valutare attentamente i rischi e i benefici.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

FROBEN TOSSE SECCA in rari casi può causare sonnolenza. Può avere una minima influenza sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari. Pertanto si deve prestare attenzione durante la guida o durante lo svolgimento di altre attività che richiedono attenzione (per es. macchine operatrici).

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Le reazioni avverse sono elencate di seguito, in base alla classificazione per sistemi organi e frequenza. Le frequenze sono definite come: molto comune ( 1/10); comune (1/100, <1/10); non comune (1/1.000, <1/100); rara (≥ 1/10.000; < 1/1.000); molto rara (< 1/10.000); non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili). All’interno di ciascuna classe di frequenza, le

reazioni avverse sono riportate in ordine decrescente di gravità.

Patologie del sistema nervoso

Raro: sonnolenza, vertigini.

Patologie gastrointestinali

Raro: nausea, diarrea.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Raro: orticaria.

Patologie del sistema immunitario

Non nota: reazioni di ipersensibiltà.

Disturbi del metabolismo e della nutrizione:

Raro: anoressia.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Un sovradosaggio di FROBEN TOSSE SECCA può provocare i seguenti sintomi: sonnolenza, nausea, vomito, diarrea, vertigine ed ipotensione.

Occorre porre in atto le usuali misure di emergenza: lavanda gastrica, somministrazione di carbone attivo, monitoraggio e mantenimento delle funzioni vitali, se necessario. Non è noto un antidoto specifico.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Categoria farmacoterapeutica: Sedativo della tosse. Codice ATC: R05DB13

Il butamirato citrato è un inibitore della tosse ad azione centrale (inibizione del riflesso tussigeno) non correlato né dal punto di vista clinico né da quello farmacologico agli alcaloidi dell’oppio, dei quali non possiede i caratteristici effetti indesiderati: depressione del respiro e del circolo, stipsi, ottundimento del sensorio, dipendenza e tolleranza.

Il butamirato citrato esplica attività spasmolitica a livello bronchiale ed attività antinfiammatoria.

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

Assorbimento

Sulla base dei dati disponibli, si può ritenere che il butamirato sia rapidamente assorbito e che venga idrolizzato in acido 2-fenilbutirrico e in dietilaminoetossietanolo. L’influenza dell’assunzione con il cibo non è stata studiata.

Distribuzione

Il butamirato ha un elevato volume di distribuzione compreso tra 81 e 112 L (adattato al peso corporeo in Kg) ed un elevato grado di legame alle proteine. L’acido 2-fenilbutirrico è altamente legato alle proteine plasmatiche con valori medi che variano nel range 89,3-91,6%. Il dietilaminoetossietanolo presenta un certo grado di legame alle proteine con valori medi che variano tra il 28,8% – 45,7%.

Non è noto se il butamirato attraversi la placenta o se venga escreto nel latte materno.

Metabolismo

L’idrolisi del butamirato, principalmente ad acido 2-fenilbutirrico e dietilaminoetossietanolo avviene rapidamente. Sulla base di studi in varie specie, si presume che entrambi i principali mataboliti possiedano un effetto nell’alleviare la tosse. Non sono disponibili dati relativi al metabolita alcolico nell’uomo. L’acido 2-fenilbutirrico viene parzialmente metabolizzato attraverso l’idrossilazione in posizione para.

Eliminazione

L’eliminazione dei metaboliti avviene principalmente per via urinaria; dopo la coniugazione a livello epatico, i metaboliti acidi sono in massima parte legati all’acido glicuronico. I livelli urinari di acido 2- fenilbutirrico coniugato sono molto più elevati che nel plasma.

La percentuale maggiore della dose di butamirato viene escreta nelle urine come dietilaminoetossietanolo più che butamirato o acido fenilbutirrico non coniugato.

Cinetica in gruppi specifici di pazienti

Non è noto se disturbi della funzionalità renale o epatica possano influenzare i parametri farmacocinetici del butamirato.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

I dati preclinici non rivelano un rischio specifico per l’uomo sulla base di studi convenzionali di sicurezza farmacologica, tossicità a dosi ripetute, genotossicità, tossicità sulla riproduzione e sullo sviluppo.

Tossicità acuta: DL/50 (per somministrazione orale). 1100 – 1600 mg/Kg (secondo specie animale). Tossicità subcronica e cronica: Trattamenti prolungati (92-104 giorni) con alte dosi (20 mg/kg/die) non hanno evidenziato effetti tossici.

Non sono stati condotti studi relativi al potenziale carcinogenico del butamirato.

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Gocce orali, soluzione

Acido citrico, glicerolo; sorbitolo al 70%; anetolo; vanillina; metile p-idrossibenzoato; acqua depurata.

Sciroppo

Acido citrico; glicerolo; sorbitolo al 70%; vanillina; metile p-idrossibenzoato; acqua depurata.

06.2 Incompatibilità

Indice

Non pertinente.

06.3 Periodo di validità

Indice

2 anni

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Nessuna particolare precauzione.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Gocce orali, soluzione

Flacone da 15 ml in vetro con contagocce.

Sciroppo

Flacone da 125 ml in vetro con misurino.

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Il medicinale non utilizzato e i rifiuti derivati da tale medicinale devono essere smaltiti in conformità alla normativa locale vigente.

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

Mylan S.p.A., Via Vittor Pisani 20, 20124 Milano.

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

gocce orali, soluzione – flacone 15 ml con contagocce AIC n. 035117011.

FROBEN TOSSE SECCA 1,7 mg/5ml sciroppo – flacone 125 ml con misurino AIC n. 035117023.

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

Novembre 2001 / Luglio 2014

10.0 Data di revisione del testo

Indice

Documento messo a disposizione da A.I.FA. in data: 19/01/2018

PRESCRIVIBILITÀ ED INFORMAZIONI PARTICOLARI

Torna all’indice

Froben tosse secca – Scir 125 ml (Butamirato Citrato)
Classe C: A totale carico del cittadino NotaAIFA: Nessuna Ricetta: Ricetta non richiesta (Farmaco da banco) Tipo: Generico Info: Nessuna ATC: R05DB13 AIC: 035117023 Prezzo: 6,6 Ditta: Mylan Spa


FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il 22/7/1982, con voti 110 e lode, discutendo la tesi dal titolo: “Aspetti clinici e di laboratorio di un nuovo enteropatogeno: il Clostridium difficile“. Abilitato all’ esercizio della professione medica nell’ ottobre 1982 Iscritto all’ Albo dei Medici di Roma e Provincia il 26/1/1983