Home Schede Tecniche Botropase: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Botropase: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Botropase

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Botropase: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

INDICE DELLA SCHEDA

Botropase: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

BOTROPASE

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Una fiala contiene:

Principio attivo: batroxobina equivalente all’attività coagulante di 1 ± 0,2 unità trombiniche internazionali (N.I.H.)

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Soluzione iniettabile

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

In tutte le indicazioni in cui si voglia ottenere un aumento della coagulabilità a livello distrettuale.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

-Profilassi: 1 fiala per via intramuscolare, 2 – 4 ore prima dell’intervento chirurgico o per via endovenosa all’atto dell’operazione.

-Terapia normale: 1 o più fiale al giomo, per via intramuscolare.

-Terapia d’urgenza: nei casi di urgenza o quando l’emorragia si prolunghi, usare la via endovenosa, ripetendo eventualmente la somministrazione.

-Pediatria: 1 fiala per via intramuscolare, ripetuta dopo 8 ore in caso di necessità.

Botropase può essere anche applicato localmente nelle epistassi e nelle estrazioni dentarie, 2 – 3 volte al giomo, senza il minimo inconveniente.

04.3 Controindicazioni

Indice

Accertata ipersensibilità al Botropase.

Disturbi tromboembolici, stati trombofilici e sindromi di coagulazione disseminata intravasale.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Botropase non è efficace nei casi di grave carenza di fibrinogeno (ipofibrinogenemia, afibrinogenemia).

Le iniezioni endovenose di Botropase debbono essere praticate rapidamente al fine di evitare la formazione di piccoli coaguli nel sangue refluito in siringa.

Evitare l’impiego di siringhe ancora calde o disinfettate in alcool o etere.

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

L’esperienza clinica durante alcuni decenni non ha mai documentato interazione o incompatibilità con altri medicamenti.

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Si consiglia, per precauzione, di non usare dosi ripetute di Botropase durante la gravidanza e l’allattamento.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Non sono mai stati segnalati effetti sulla capacità di guidare e sull’uso di macchinari.

04.8 Effetti indesiderati

Indice

La lunga esperienza clinica con Botropase non ha mai segnalato effetti indesiderati.

Non esistono rischi di assuefazione o di dipendenza fisica.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Gli studi farmacologici hanno dimostrato che iniettando in unica dose 70 unità di Botropase (pari a circa 70 fiale), e solo a questo dosaggio, può determinarsi ipocoagulabilità del sangue, dovuta al consumo di fibrinogeno per l’alta dose di preparato iniettata.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Botropase è costituito da un enzima ad alto potere coagulante, la batroxobina, isolato dal veleno del Bothrops Jararaca attraverso opportuni processi di purificazione.

Le ricerche farmacologiche hanno puntualizzato i dati sulla tollerabilità e le caratteristiche farmacodinamiche.

Botropase è dotato di una elevata capacità emocoagulante che si evidenzia in tutti i difetti della coagulazione in cui non siano in causa stati di ipo o afibrinogenemia.

La sua attività coagulante è determinata da un meccanismo di tipo trombinico, che lo rende efficace in tutti i difetti della coagulazione a monte della trasformazione del fibrinogeno in fibrina. Botropase non viene inattivato neanche da anticoagulanti quali l’eparina o i suoi equivalenti e questo ne amplia lo spettro d’azione, consentendone l’utilizzazione nelle frequenti complicanze emorragiche da anticoagulanti.

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

L’effetto è duraturo e persistente perché Botropase, diversamente dalla trombina, non viene assorbito e neutralizzato dal coagulo di fibrina né inattivato dall’antitrombina.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

-----

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Acqua per preparazioni iniettabili, fenolo F.U., sodio cloruro F.U.

06.2 Incompatibilità

Indice

Non sono noti dati al riguardo

06.3 Periodo di validità

Indice

3 anni

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Non esporre le fiale alla luce.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Astuccio contenente 3 fiale di 1 ml

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Nessuna.

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

RAVIZZA FARMACEUTICI S.p.A.

Via Europa, 35 – 20053 Muggiò (MI)

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

AIC n. 002780029

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

Rinnovo: 01.06.2000.

10.0 Data di revisione del testo

Indice

Settembre 1997

FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice